Come scegliere il vino giusto da regalare

vino rosso

La guida per vini da regalare a ogni occasione

Il regalo più gettonato quando si viene invitati a pranzo o a cena a casa di amici è una bottiglia di vino. Il vino è sempre molto ben accetto, un perfetto regalo passepartout per non presentarsi a mani vuote. Quando si regala del vino non si sbaglia mai.

Tuttavia spesso quando si tratta di scegliere l’etichetta da regalare specie se si tratta di un vino pregiato che ci faccia fare bella figura si ha qualche difficoltà nell’individuare la bottiglia giusta.

In questo articolo vi spieghiamo come destreggiarsi nella scelta dei vini da regalare.

  • Quale vino portare a una cena tra amici?
  • Cena formale: quale vino regalare?
  • Come scegliere una bottiglia pregiata
  • Quanto spendere per una bottiglia di vino?

Quale vino portare a una cena tra amici?

Se si è stati invitati a un pranzo o a una cena tra amici non ci sono molte difficoltà per presentarsi all’occasione con la bottiglia di vino più appropriata. Data la confidenza potete chiedere ai padroni di casa cosa prevede il menù o quali sono le preferenze di tipologie di vino e presentarsi così con la bottiglia più appropriata.

Inoltre tra amici si conoscono spesso anche i gusti enologici, persino le etichette e i vitigni preferiti dai commensali quindi non dovrebbe essere problematico scegliere la giusta bottiglia di vino da regalare.

Le regole in questo caso sono semplici un buon rosso se la cena prevede piatti di carne o primi saporiti, una bottiglia di vino bianco se la cena è a base di pesce. Vini bianchi aromatici vanno bene per accompagnare gli antipasti o l’aperitivo, mentre quelli frizzanti sono perfetti per il dopocena da gustare insieme al dessert.

La scelta dell’etichetta dipende dal budget che avete a disposizione, ma come regola generale vanno bene i vini più corposi da accompagnare a portate più intense di sapore, mentre i vini più giovani e più amabili al palato sono dei passepartout per la generalità dei piatti per non andare a contrastare con il sapore del cibo.

Cena formale: quale vino regalare?

Se vi trovate nella situazione di essere invitati a una cena formale allora il galateo prevede che non potete chiedere ai padroni di casa quale sia il menù e quindi la scelta del vino è resa più complicata.

In questo caso sarebbe opportuno scegliere un vino che vada bene per aprire la cena o uno per chiuderla da accompagnare al dessert. La scelta migliore in questo caso è una bottiglia di vino bianco non troppo intenso oppure un vino frizzante come un Trento doc o un Prosecco Valdobbiadene che si accompagnano bene sia per aperitivo sia da accompagnare qualsiasi dolce.

Se si tratta di una cena formale a casa di qualcuno che dovete impressionare come un capo o una persona illustre fate attenzione alla scelta dell’etichetta per non sfigurare con un vino scadente.

A tal proposito vediamo subito come scegliere una bottiglia pregiata per farvi fare bella figura.

Come scegliere una bottiglia pregiata

Se siete stati invitati a un’occasione speciale oppure volete fare bella figura con un intenditore, è importante saper scegliere bene il vino pregiato da regalare.

Per regalare vini pregiati da regalare ad un intenditore fate affidamento a cantine di chiara fama oppure a bottiglie così conosciute che persino un neofita del vino sia in grado di capirne il valore, come Brunello, Barbaresco, Barolo, Chianti, Taurasi o Aglianico del Vulture. L’altro fattore a cui prestare attenzione quando si tratta di scegliere il vino da regalare è che l’etichetta riporti una delle sigle come DOC, DOCG, DOP, IGT, perché significa che il vino è stato prodotto osservando un disciplinare e ha una provenienza chiara.

Se il vostro ospite è particolarmente attento alla produzione biologica, andate sul sicuro e scegliete un vino biologico o addirittura biodinamico, che abbia un basso contenuto di solfiti e  che non abbia additivi chimici.

Quanto spendere per una bottiglia di vino?

Vogliamo innanzitutto fare una premessa: per un buon vino non è necessario spendere un capitale. Quando si sceglie il vino da regalare bisogna considerare l’occasione per la quale stiamo comprando il vino, il rapporto che abbiamo con la persona alla quale stiamo regalando la bottiglia, ma anche chi riceverà il vino.

Se l’occasione è una grigliata in campagna è quasi pretenzioso portare una bottiglia molto costosa e pregiata di una qualche cantina storica, andrà bene una bottiglia fino ai 15 euro per un buon rosso doc o una trentina di euro per una bottiglia di bianco.

Se stiamo partecipando alla cena a casa del capo o vogliamo un vino da regalare ad un medico per ringraziarlo possiamo affidarci a una buona etichetta e arrivare a spendere fino ai 100 euro a bottiglia per vini di fascia superiore.

Conclusioni

Abbiamo visto come scegliere il vino da regalare, come orientarsi nella scelta di un vino pregiato e quali sono i prezzi dei vini, non ci resta che dirvi che per galanteria, la bottiglia di vino va sempre consegnata alla padrona di casa, mentre se il vino è un regalo per un’occasione, un compleanno o un festeggiamento allora il vino va dato direttamente alla persona che festeggia la ricorrenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *